Io e Franca

8-11 marzo
IO E FRANCA. Storia di un’amicizia
di e con Duska Bisconti
ACQUISTA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La storia di un’amicizia, quella tra una promettente e talentuosa attrice come Duska Bisconti e Franca Rame, come fosse la pellicola di un vecchio film dove le scene di vita evocate dall’attrice, sono immagini suggestive e a tratti commoventi, di un tempo che non c’è più e che sopravvive attraverso gli scritti e le azioni di chi ha reso immortali quegli anni. In questo spettacolo il ‘per sempre’ è cosa viva.

Sono incancellabili i percorsi in automobile delle due amiche a Roma o in viaggio verso Cesenatico, le chiacchierate, le corse, le confessioni intime e quel maggio 2013 in cui Duska apprende la notizia della morte della sua Franca, un’amica, una figura di riferimento. Si trova a Istanbul quando viene a sapere che purtroppo Franca non c’è più ein mezzo ai disordini di Piazza Taksim, intona un canto di libertà e speranza che idealmente la fa tornare ai tempi dove i compagni erano uniti nella lotta per la conquista di diritti e la realizzazione di sogni possibili.

Io e Franca oltre a essere uno spettacolo omaggio all’amica Franca Rame e a Dario Fo, è un monologo in cui Duska si racconta come solo un attrice saprebbe fare di fronte al suo pubblico che in questo caso diventa il suo confidente privilegiato. Il testo è straordinariamente poetico, autentico e cristallino, come i sogni, gli ideali di bellezza e libertà dell’autrice, testimone di una memoria collettiva, viva e vibrante.

E’ stato come sognare a occhi aperti che quel passato sia ancora presente. Questo è un racconto nostalgico e liberatorio e sul finale è come se fosse corale il canto di libertà che risuona mentre l’attrice esce di scena portando con sé, la sua storia emozionante sulle note di Bella ciao.